i Grattacieli di Manhattan più famosi

New York, la più grande città degli Stati Uniti d’America, è costellata di edifici altissimi. Ormai scolpito nell’immaginario collettivo, il celebre skyline della Grande Mela ha un profilo che vede susseguirsi maestosi grattacieli, spettacolari opere di architettura che è impossibile non fermarsi ad ammirare con il naso all’insù. In molti casi, inoltre, questi moderni edifici possono essere visitati, così da poter ammirare dall’alto un panorama mozzafiato e provare per un istante l’ebbrezza di svettare tra le nuvole.

Sorto dalle ceneri del World Trade Center, il One World Trade Center è il simbolo della rinascita della città. Il nuovo grattacielo, noto come “Freedom Tower” è stato inaugurato il 3 novembre 2014 e sorge nel quartiere di Midtown (Manhattan), in prossimità del 9/11 Memorial Museum costruito per ricordare e onorare le vittime del terribile attentato che nel 2001 distrusse le Torri Gemelle. La “Torre della Libertà”, alta ben 541 metri, è oggi l’edificio più alto della città e la terza più alta al mondo.

Tra i simboli indiscussi della Grande Mela, l’Empire State Building è tra i grattacieli più alti ed eleganti della città. Costruito in stile Art Déco e ultimato nel 1931, è stato il grattacielo più alto del mondo tra il 1931 e il 1967 ed è tuttora tra i più visitati ogni anno, sia dai turisti che dai residenti.

L’edificio è alto ben 381 metri, che salgono a 443 se si considera anche la lunga antenna televisiva posta sulla cima.

 

CONDIVIDI IL POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email