Via Fura, 48

Brescia

030.3534392

Ufficio

335.6815560

Commerciale

La “Milano da bere”

Da dove viene l’espressione celebrativa oppure ironica che da qualche decennio è associata alla città

L’espressione “Milano da bere” nacque per indicare la vita sociale milanese negli anni ’80. È usata spesso in modo scherzoso per indicare un’idea di vivacità e modernità che in quel periodo si associava alla città ma anche la sua superficialità, individualismo e persino disonestà. Il luogo comune fu sintetizzato da uno spot pubblicitario dell’Amaro Ramazzotti, uno dei più celebri amari prodotti in Lombardia, il cui finale diceva: “Milano, la città dell’Amaro Ramazzotti, l’amaro di chi vive e lavora…, che è nato qui e che ancora oggi porta dovunque questa Milano da vivere, da sognare, da godere. Questa Milano… da bere.”

CONDIVIDI IL POST

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email