Via Fura, 48

Brescia

030.3534392

Ufficio

335.6815560

Commerciale

5 Cose che probabilmente hai visto ma non sai a cosa servono

Curiosità dal Mondo

A volte, nella nostra routine, usiamo degli oggetti, senza renderci realmente conto di alcune loro funzioni. Certe cose, se viste da vicino, possiedono dei particolari, molto interessanti, che hanno una importante funzione.

 

In moltissimi casi, queste sono completamente ignorate dalla maggior parte delle persone.

Per questo motivo oggi vogliamo mostrarvi alcune immagini, che rivelano alcune caratteristiche “Nascoste”, davvero sorprendenti di determinati oggetti e che probabilmente non conoscevate.

  1. Il foro nel cappuccio della penna

Vi siete mai chiesti come mai esistono dei forellini sulla parte superiore del cappuccio della penna? Questo non c’entra niente con la eventuale perdita di inchiostro. Sono dei sistemi di sicurezza, per evitare che in caso di una inavvertita deglutizione, si rimanga soffocati.

  1. Il foro nei manici degli utensili da cucina

Molti sfruttano i fori dei manici delle padelle per appenderle, ma essi hanno anche un’importante funzione. Permettono, infatti, di appoggiarvi mestoli e cucchiai durante la cottura, per evitare di sporcare altre aree della cucina.

  1. I pon pon su alcuni cappelli

Questo stile è stato introdotto dai marinai francesi e lo scopo era di aiutarli ad evitare di colpire i soffitti troppo bassi delle navi. In seguito il design è stato adottato per la moda comune, ma la funzione originaria era per la sicurezza.

  1. La freccina accanto al simbolo del carburante

Questa piccola freccia, che si trova in molti modelli di auto, serve ad indicare in quale lato dell’auto è presente il serbatoio del carburante.

  1. Le spazzole ai lati delle scale mobili

Molte persone sono convinte che queste siano utili per la pulizia delle scarpe, ma in realtà servono per la sicurezza. Queste setole, infatti, generano nella mente delle persone un meccanismo automatico che fa tenere alla larga vestiti e borse, che altrimenti rischierebbero di impigliarsi nei meccanismi.

 

 

CONDIVIDI IL POST

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email